Regolamenti

L’Università degli Studi di Bari ha recentemente emanato:

I regolamenti si attengono a quanto previsto e stabilito dal Documento Programmatico per la Sicurezza e dalle “Misure minime per la sicurezza ICT delle pubbliche amministrazioni” predisposte da AgID, Agenzia per l’Italia Digitale.

La vigente normativa nazionale e internazionale riconosce un ruolo centrale e strategico alle tecnologie informatiche nello sviluppo e nel potenziamento dei servizi offerti dall’Amministrazione Pubblica e, nel contempo, sottolinea il problema della gestione dei potenziali fattori di rischio connessi con tali tecnologie. Da ciò la necessità di disciplinare e regolamentare l’accesso e l’uso delle risorse informatiche e della Posta Elettronica, oltre che di formulare una specifica politica di sicurezza ICT per il nostro Ateneo, conseguenza anche della crescente qualità e quantità delle risorse informatiche dell’Università di Bari e dei suoi servizi in rete.

I tre Regolamenti mirano a:

  • fornire un insieme di regole per migliorare le condizioni di sicurezza della rete, degli host, delle risorse, della posta elettronica e dei servizi informatici di Ateneo;
  • minimizzare il rischio che Uniba possa essere esposta ad attacchi informatici e virus fonti di furti di dati, interruzione di servizi, blocchi di sistemi, appropriazione indebita di identità;
  • salvaguardare il patrimonio informatico di Ateneo da eventuali danni dovuti ad uso improprio;
  • sensibilizzare e responsabilizzare l'utenza, adeguando i comportamenti di utilizzo delle risorse stesse alle normative vigenti

 

Ogni utente della Rete di Ateneo è tenuto al rispetto dei principi e delle norme definiti nei Regolamenti e all'osservanza di quanto in essi contenuto.
Si invitano pertanto tutti gli utenti della rete ad assicurarsi che la propria postazione sia protetta dal sistema antivirus Kaspersky.